Teatro, anti-covid e sostenibile è possibile!

Nuove abitudini

Tutti gli aspetti della nostra vita di prima non possono tornare ad essere come erano prima della pandemia. Con Eventi di Cartone, alcune situazioni che sembravano senza speranza, stanno cercando e trovando nuove strade! Il teatro ad esempio.

In seguito alla totale chiusura iniziale, si è fatta strada l’idea di una nuova normalità. Stiamo sempre di più comprendendo che non si tratta di un periodo di attesa passiva. Dopo un comprensibile “spavento” iniziale è il momento di capire come agire. La convivenza con il virus è difficile ma non impossibile.

Teatro Ghione

Il teatro, anti-covid e sostenibile è possibile, proprio grazie a questa forma mentale nuova che dobbiamo sforzarci di avere. Le attività che ci piaceva fare prima hanno una possibilità di sopravvivere. Si tratta di cambiare nella forma ma non nella sostanza. Le nuove abitudini -come un po’ tutte le novità- faticano ad entrare nel nostro modo di agire, ma saranno una salvezza!

Di questo parla l’esperienza di collaborazione che abbiamo avuto con il Teatro Ghione di Roma! Nuovi piccoli oggetti possono renderci la vita più facile e le attività più sicure. Nella platea del Teatro Ghione abbiamo istallato degli oggetti interessanti. Si tratta di separatori che aiutano il rispetto delle nuove norme. Inoltre perseguono obbiettivi di sostenibilità ambientale. Infatti, ovviamente, il basamento del plexiglass è realizzato in cartone! https://www.eventidicartone.it/shop-new/

Diamoci la possibilità di leggere questa pagina di storia non soltanto come il problema che rappresenta, ma anche e soprattutto con le soluzioni che nasconde! L’esperienza del Teatro Ghione ci lascia un insegnamento che noi riteniamo estremamente prezioso. “È possibile rispettare le nuove norme, continuando a perseguire i nobili obbiettivi che ci eravamo prefissi prima della pandemia, come ad esempio la tutela dell’ambiente”.

Abbiamo il dovere di essere rispettosi delle regole. Ma abbiamo anche il dovere di continuare ad emozionarci insieme, magari a teatro. Questo per ricordarci che stiamo difendendo l’umanità prima ancora di combattere un virus. http://www.teatroghione.it/informativa-per-il-pubblico/